marzo 7, 2019 0 Comments Senza categoria

Il piacere di un ottimo caffe’

IL PIACERE DI UN OTTIMO CAFFE’

Per molti è un piacere, per altri una necessità: il caffè è un rito individuale e collettivo attorno al quale si è sviluppata una vera cultura, che si confronta sugli strumenti per prepararlo, sulle miscele da usare e sulle ultime tendenze di design per contenerlo.

Moderne moke e macchine da caffè multifunzione

La Moka, apparecchio ideato da Alfonso Bialetti nel 1933, è da sempre lo strumento più usato per preparare il caffè.

In occasione dell’avvicinarsi dell’estate ecco la soluzione perfetta per tutti quei viaggiatori che non riescono a rinunciare all’aroma di casa nemmeno in vacanza: “Elettrika” di Bialetti è una versione da viaggio della moka e consente di preparare il caffè, quando non si hanno a disposizione fornelli a gas o fuoco.

Cube di Lagostina riadatta l’originale silhouette della caffettiera con una moderna forma squadrata dedicata a chi desidera dettagli sofisticati anche nel quotidiano.

In alternativa alla moka molti preferiscono le macchine da caffè, che consentono di ottenere in pochi istanti risultati degni di una caffetteria.

Ad esempio SZ01, realizzata per Segafredo Zanetti da San Marco, riproduce non solo le funzioni ma anche il design di una macchina professionale mentre Lattissima, realizzata da Nestlè e De Longhi, è perfetta per preparare gustose bevande a base di latte e caffé come capuccini, caffè macchiati o caffelatte.

Tazzine come opere d’arte

Così come il bicchiere di vino anche le tazzine possono influenzare le caratteristiche della bevanda che contengono: è preferibile usare quelle in porcellana dotate di un fondo ellittico (spesse sul fondo e sottili lungo i bordi) perché consentono di formare una crema consistente e omogenea e mantenere stabile la temperatura; se invece vogliamo parlare di design, la scelta è infinita perché ogni giorno designer e aziende realizzano tazze dai decori più fantasiosi.

Illy ha promosso interessanti percorsi artistici ispirati a questa bevanda, tra cui l’appuntamento con le tazzine disegnate da famosi artisti contemporanei. Quest’anno è la volta di Jan Frabre: l’artista fiammingo si è ispirato alla sua performance “Art kept me out of Jail” per realizzare una tazzina che rappresenta, attraverso la contrapposizione dei colori rosso e nero, il binomio delle passioni umane più forti (passione, amore, lutto e anarchia).

Decisamente più ironica è invece la tazzina realizzata da Antigone Acconci e Riccardo Bastiani di a-rstudio: l’amore per la pausa caffè è concettualizzato sotto forma di un piattino simile ad un uomo a braccia aperte che aspetta impaziente una tazzina rossa che viene posizionata al suo centro, come il cuore.

Fresche miscele

Concludiamo il nostro viaggio nel mondo del caffè con una digressione gustativa: secondo le ultime tendenze sono sempre più le persone che desiderano assaporare caffè particolari: proprio per questo le aziende fanno a gara per proporre squisite miscele dai gusti più strani.

Illy che ci presenta due inedite ricette di caffèfreddo: Illy freddo Moijito, realizzata con caffè espresso illy, vodka o acqua, foglioline di menta fresca e zucchero di canna bianco e l’Illy freddo crustas, una rivisitazione di illy freddo espresso e illy freddo cappuccino con un crustas di zucchero con vaniglia sul bordo del bicchiere. Due esclusive idee per trascorrere anche l’estate in compagnia della nostra bevanda preferita.

Autore: Dagmara Bastianelli


Share: