agosto 30, 2019 0 Comments Senza categoria

Italia e Francia Regine Mondiali del Vino

Una riflessione di Cristini

Italia e Francia regine mondiali del vino. E’ questo il messaggio uscito dal confronto stellare tra i sommeliers francesi della regione della Valle della Loira e i sommeliers della regione Marche. Un confronto intenso, ricco di appuntamenti e di studio per quanto concerne il futuro mondiale del vino. Al di sopra di tutto, c’e’ una linea di collaborazione tra le due regioni che predilige soprattutto il rispetto del territorio e dei vitigni autoctoni. I grandi vini bianchi della Loira a base di chenin blanc e i grandi verdicchi delle Marche sono oggi i padroni assoluti del panorama mondiale dei vini bianchi, con un allontanamento ormai certo dai quei vitigni internazionali che tutto i paesi vitivinicoli sanno produrre, omologando irrimediabilmente tutto il mondo del vino. Christian Pechoutre ed Otello Renzi rispettivamente Presidenti delle due regioni gemellate della Loira e delle Marche, hanno stretto un patto che intende promuovere la professionalita’ dei sommeliers attraverso un percorso didattico di altissimo spessore. Nella straordinaria bellezza di un famoso Castello della Loira, il Castello di Artigny, davanti ad abbinamenti armoniosi tra i piatti francesi ed i vini marchigiani, sono state poste le basi per progetti comuni di assoluto di respiro europeo. Gia’ dal prossimo mese di giugno nello stupendo scenario della Mole Vanvitelliana di Ancona,ci sara’ un confronto tra i due piu’ grandi vitigni bianchi del mondo e successivamente verra’ sviluppato un progetto di raccordo europeo per la valorizzazione delle scuole alberghiere. Scuole capaci di formare figure professionali alte, riconosciute a livello europeo, che sappiano soddisfare richieste sempre piu’ pressanti provenienti dal campo della Sommelerie, Hotellerie, della cucina e del ricevimento. Tutto questo nasce da una volonta’ di valorizzazione dell’arte della sommelerie che in Francia e vista come una scienza dell’ospitalita’ che oggi rappresenta il biglietto da visita piu’ importante ma anche piu’ dificile che una struttura recettiva, sia di ristorazione che d’hotellerie puo’ spendere sul mercato.

Giuseppe Cristini Presidente dei Sommeliers del Montefeltro

altre info


Share: